Guadagnare fino al 30% di interessi annui con PointPay
Guadagnare fino al 30 di interessi annui con PointPay

Guadagnare fino al 30% di interessi annui con PointPay

INDICE

Pubblicato il:
Aggiornato il:
Categoria
PointPay è molto simile ad una banca che però ti permette di avere una rendita del 30% annuo. Abbiamo deciso di provarlo ed esprimere le nostre opinioni.

PointPay è un progetto molto ambizioso che abbiamo avuto modo di conoscere in questi giorni, registrandoci alla piattaforma siamo riusciti facilmente ad acquistare token e a investirli.

Cos’è PointPay

PointPay è un token ERC-20 che somiglia molto ad una banca digitale multifunzione, infatti è possibile utilizzare il proprio unico account per il classico wallet per depositare le proprie criptovalute (compreso PXP pointpay), utilizzare l’exchange per fare trading, acquistare cryptovalute in modo diretto, chiedere un prestito istantaneo ed infine lo strumento migliore che si chiama proprio Bank, cioè quello che più somiglia ad una banca che permette di avere rendimenti elevati.

Come funziona la modalità Bank di PointPay

All’interno di questo strumento si possono fare investimenti a lungo termine congelando i propri risparmi, più o meno come funziona nelle normali bance che ti danno il 2% o 3% di interessi annui (praticamente nulla se non congeli parecchi risparmi). PointPay invece ti garantisce interessi annui fino al 30% se congeli i tuoi PXP cioè i token PointPay e noi già lo abbiamo provato e funziona perfettamente, gli interessi vengono accreditati ogni giorno.

interessi e rendimenti maturati con pointpay

Utilizzare questo strumento è di una semplicità unica, basterà acquistare il token PXP e quindi trasferirlo nel proprio Checking Account, dopodiché decidi quale somma investire per far maturare interessi giornalieri e li trasferisci nel Saving Account. Tutto qui non devi fare altro.

Questa è la tabella per capire quanti interessi possiamo maturare in base alla somma investita:

0 – 100 PXP: 9% APR
101 – 15,000 PXP: 11% APR
15,001 – 35.000 PXP: 14% APR
35,001 – 70,000 PXP: 17% APR
70,001 – 100,000 PXP: 18% APR
100,001 – 300,000 PXP: 20% APR
300,001 – 1,000,000 PXP: 25% APR
1,000,001 – 500,000,000 PXP: 30% APR

Quindi per ottenere interessi annui del 30% bisogna investire una bella somma considerano il prezzo del singolo PXP che se lo acquisti oggi ha un valore di 0,50€ centesimi ma è decisamente possibile che il prezzo cresca di molto e quindi per un investimento ideale è bene acquistare ora prima che sia poi tardi.

Buono l’exchange ma ancora poche crypto

Abbiamo provato l’exchange ed è buono, facile da utilizzare come tanti altri con funzionalità essenziale per poter effettuare scambi. L’unica nota negativa è che per ora ci sono ancora poche coppie di criptovalute su cui fare trading e quindi in molti non utilizzeranno ancora questo strumento. Ma crediamo che PointPay è un progetto più incentrato sullo strumento principale che si chiama Bank ed è quello che a noi e chissà quanti come noi, piace e convince di più.

Come funziona il Prestito istantaneo

Questo è un altro strumento finanziario offerto da PointPay che può tornare utile ma che a nostro parere dovrà essere migliorato e dare più flessibilità nella durata del prestito. In sintesi funziona come un classico prestito che chiedete in banca, solo che su PointPay si ha la possibilità di chiedere in qualsiasi momento in modo autonomo un prestito istantaneo che viene erogato immediatamente sul proprio account. Ad esempio è possibile chiedere un prestito fino a 0.1 BTC a patto che abbiate USDT sufficienti a garanzia del prestito. Guardando l’immagine è possibile capire facilmente.

prestito istantaneo pointpay come funziona tradingop

In ogni caso è un buon strumento che però deve essere lievemente modificato e rettificato a nostro parere perché potrebbe diventare davvero uno strumento utilissimo. Forse i tassi annuali sono un pò altini ma è comunque un servizio che ti eroga un prestito istantaneo mentre il tasso mensile è di circa il 2% (non male).

Perché fidarsi di PointPay

Di certo non possiamo garantire al 100% la serietà dell’azienda perché è stata fondata da poco ma ha mantenuto la maggior parte delle promesse. In sintesi ci è sembrata un azienda con idee vere ed innovative nel settore bancario e che vuole realmente rivoluzionare i sistemi di pagamento. Hanno lanciato anche applicazioni mobili per smartphone che funzionano benissimo e su cui si può già utilizzare ogni strumento, inoltre è possibile acquistare ed associare al proprio account pointpay una speciale carta di credito fisica
in cui sarà possibile spendere le criptovalute che abbiamo nel nostro wallet, anche i PXP, con un trasferimento della valuta da wallet a carta in circa 15 secondi. Puoi raggiungere il sito ufficiale di PointPay andando a questa pagina.

Le nostre opinioni su PointPay

Ad oggi che scriviamo l’articolo per la prima volta su PointPay il progetto è ancora in fase di crescita e sembra raggiungere obiettivi importanti ogni mese ed è per questo che quindi abbiamo deciso di parlarne. La nostra opinione generale sul progetto PointPay è che se continua su questa strada funzionerà molto bene e sarà una rivoluzione in questo settore pensando a quanto è veramente semplice ottenere ottimi rendimenti annui che possiamo vedere accreditati sul conto ogni giorno, una bella realtà ma che deve continuare cosi e non perdersi lungo il percorso.

Condividi l'articolo
Share on facebook
Condividi
Share on twitter
Condividi
Share on whatsapp
Condividi
Share on telegram
Condividi
Commenti
Subscribe
Notificami
guest
Thanks for submitting your comment!
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments